“Mediante” alla GMG di Rio de Janeiro

Hangout, video interviste, catechesi, social network e crossmedialità per vivere la Giornata Mondiale della Gioventù di Rio de Janeiro in modo nuovo. Una proposta dell’Associazione Mediante e della Pastorale Giovanile Vocazionale italiana delle Paoline, uno sguardo di fede unito alla conoscenza e all’esperienza. Il progetto ha visto coinvolti un gruppo di giovani italiani e brasiliani, laici impegnati nell’evangelizzazione attraverso le nuove tecnologie, alcune suore Figlie di San Paolo dall’Italia, una suora Apostolina dal Brasile e un sacerdote paolino dal Congo Kinshasa con i giovani della sua comunità: tutti accomunati dalla stessa fede, dalla passione per la comunicazione e da un’irrefrenabile voglia di far correre il Vangelo nel web. A partire dal 22 luglio alle ore 15.00, “Pope-up Live”, diretta video hangout trasmessa sui siti www.popeup.net e www.cantalavita.com che ha unito Italia e il Brasile per parlare di GMG. Il sito web è responsive, ovvero può essere consultato facilmente anche da tablet, smatphone e telefoni cellulari. Ogni giorno è stata pubblicata la video-testimonianza del fondatore di una nuova comunità religiosa brasiliana, per conoscere uno spaccato della Chiesa in Brasile. Non solo. Se è vero che il Vangelo è stato portato in America Latina dagli europei, ora accade il contrario: alcune di queste comunità, si rendono presenti in Italia e in altri Paesi europei per la nuova evangelizzazione. Il nome Pope-up ricorda la finestra che si apre involontariamente quando navighiamo in rete, il pop-up, e in genere si tratta di pubblicità sgradita. Pope-up invece spalanca mondi, chiede il permesso di entrare per portare attraverso la rete effervescenti messaggi di vita, di fede, di speranza, di amore e di amicizia.

Rivedi le dirette e tutte le interviste della GMG di Rio de Janeiro